PROGETTO IRESUD

Giustizia digitale in Puglia

 

IRESUD è un progetto che coinvolge tutte le Regioni Obiettivo 1, ciascuna delle quali ha definito un proprio ambito di intervento, in accordo con l'obiettivo primario, che prevede il coinvolgimento di articolazioni regionali di Pubbliche Amministrazioni centrali in un processo di innovazione tecnologica per meglio rispondere alle esigenze del territorio.


Il progetto "IRESUD – Giustizia digitale in Puglia", inserito nel secondo atto integrativo dell'Accordo di Programma Quadro in materia di e-Government e Società dell'Informazione, è stato siglato il 30 maggio 2006 tra il Ministero Economia e Finanze, il Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA) e il Dipartimento per l'Innovazione e le Tecnologie.


La Regione Puglia, come la maggior parte delle regioni coinvolte, ha orientato i propri interventi verso l'area tematica della Giustizia, prevedendo iniziative volte in generale alla digitalizzazione dei procedimenti giudiziari e all'erogazione di servizi a cittadini e operatori di Giustizia con modalità innovative.


Destinatari degli interventi sono gli Uffici dei Giudici di Pace pugliesi, gli Uffici Unep (Uffici Notifiche Esecuzione Protesti) pugliesi, Le Procure della Repubblica di Bari di Lecce ed i Tribunali penali di primo grado delle stesse sedi, limitatamente agli Uffici del GIP, GUP e Riesame.

 

 

Credits

 

produzione

InnovaPuglia

agenzia

moscabianca

coordinamento

Franco Liuzzi

produzione esecutiva

Davide Dabbicco

regia/d.o.p./montaggio

Pierdomenico Mongelli

fonico di presa diretta

Marco D'Aprile

assistenti

Giose Brescia

 

Francesco Alò

musiche

Giorgio Spada

AURORA